folignonline
Edizione del 28 Luglio 2017, ultimo aggiornamento alle 17:10:02
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Aldo Moretti S.r.l.
folignonline
Adcomm
cerca nel sito
Aldo Moretti S.r.l.
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Valle di Fiordimonte

Condividi l'articolo:


Sisma, 15 Marzo 2017 alle 15:46:39

Terremoto '97, on line la memoria del sisma

Grazie agli studenti di Foligno. Obiettivo del progetto scuola-lavoro e' far conoscere ai giovani la terribile esperienza

Saranno gli studenti delle scuole superiori di Foligno, che non hanno vissuto l'esperienza del sisma di Colfiorito, a digitalizzare documenti, fotografie e video che raccontano il primo anno dopo le violente scosse di settembre 1997. L'obiettivo riguarda soprattutto i più giovani protagonisti del progetto che potranno così conoscere e toccare con mano la storia recente della loro terra.


L'iniziativa di formazione e ricerca è organizzata dall'Istituto per la storia contemporanea dell'Umbria in collaborazione con la Soprintendenza archivistica, l'ufficio scolastico regionale e il Comune di Foligno che già per oggi 15 marzo hanno organizzato un incontro sul tema Le giovani generazioni e la memoria del terremoto del 1997.


In particolare il progetto prevede la digitalizzazione e la raccolta in banche dati delle varie fonti reperite da archivi pubblici e privati attraverso il modello dell'alternanza scuola-lavoro che interesserà licei e istituti superiori della città. Previsti anche laboratori di storia negli istituti scolastici di ogni ordine e grado che vorranno partecipare, in previsione dell'evento che sarà organizzato per il ventennale del sisma del settembre '97 dove gli studenti potranno presentare i loro lavori.


Ricostruire la cronaca di quei giorni è pure l'occasione per far conoscere ai più giovani quei drammatici eventi, per educarli alla costruzione della loro memoria, per insegnargli a intrecciare la relazione tra passato, presente e futuro.


In questo progetto si inserisce un'unità formativa destinata ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado del comprensorio di Foligno, strutturata in incontri della durata di 4 ore ciascuno (15-19) all'istituto Leonardo da Vinci di Foligno.


Dopo l'appuntamento di oggi, si prosegue il 22 marzo con Luciana Brunelli (Isuc) "Le fonti in un laboratorio di storia" e Roberto Segatori (Università degli studi di Perugia), "Il governo dell'emergenza e della ricostruzione dopo il terremoto del 1997".


Nuovo appuntamento il 29 marzo con Mario Squadroni (Soprintendente archivistico e bibliografico per l'Umbria e le Marche) "La conservazione dei beni archivistici e bibliografici in situazioni di emergenza" e Sandro Costantini (dirigente della Regione Umbria), "Protezione Civile e rischio sismico: il nodo della prevenzione".


Gli incontri si chiudono il 5 aprile con Osvaldo Gervasi (Libreitalia) e Andrea Chioini (giornalista Rai) "Comunicazione e digitalizzazione: spazio per nuove pratiche lavorative, fattore di attrattività di un territorio, motore per l'economia della conoscenza".


 


 

Condividi l'articolo:

affitto e vendita case
Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Aldo Moretti S.r.l.
Maison del Celiaco
Sicaf
Vus Com
Principe