folignonline
Edizione del 22 Novembre 2017, ultimo aggiornamento alle 22:54:24
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Aldo Moretti S.r.l.
folignonline
Punto Salute Foligno
cerca nel sito
Aldo Moretti S.r.l.
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Valle di Fiordimonte

Condividi l'articolo:


Ambiente e Territorio, 27 Ottobre 2017 alle 23:56:17

Lanciati i cani dalla finestra, la Polizia gli sequestra pitbull

Il folignate di 47 anni e' indiziato di maltrattamenti e dell'uccisione dei due cani. Il caso e' finito nella trasmissione delle Iene ed ha scatenato l'ira degli animalisti che hanno organizzato una manifestazione il 4 novembre

Al  folignate 47enne finito alla ribalta della cronaca perchè "gravemente indiziato" del maltrattamento e dell'uccisione di alcuni cani che aveva in passato, è stato ora sequestrato dalla polizia un pitbull.


Un provvedimento "preventivo", come viene riportato sul sito Ansa al quale hanno dato esecuzione il personale del commissariato di Foligno e quello del servizio veterinario. Il sequestro è stato disposto dal gip di Spoleto.


Essendo infatti l'uomo "gravemente indiziato" del maltrattamento degli altri cani, l'autorità giudiziaria ha disposto che gli venisse immediatamente tolto il cane che risultava ancora in suo possesso. Il pitbull è stato quindi prelevato a casa dell'indagato e, dopo essere stato sottoposto ad accertamenti veterinari, trasportato in una struttura idonea alla sua custodia.


Nel pomeriggio di venerdì è stato sequestrato il pitbull in possesso del presunto colpevole dell'agghiacciante storia avvenuto a settembre a Foligno e che ha visto mamma e 4 cuccioli di pochi giorni gettati dalla finestra di un condominio del centro storico.


La Procura di Spoleto, sulle istanze delle due associazioni animaliste Il grande Sogno e la Lega per la difesa del Cane difese dagli avvocati Campagnacci e Rinaldi, che per prime hanno denunciato il caso, è potuta intervenire in maniera tempestiva sul delicato caso di Foligno. I


sequestro è stato disposto dal pubblico ministero Michela Petrini.  L'ordine di sequestro è stato effettuato dagli uomini della Polizia di Stato con l'aiuto degli operatori della Polizia veterinaria dell'Asl, così da assicurare la messa in sicurezza del cane, di razza pitbull, forse vittima di maltrattamenti.


Secondo quanto riferito, il presunto colpevole, senza opporre resistenza, avrebbe consegnato l'animale agli agenti della questura. Anche il cane si è dimostrato mansueto e tranquillo e ha seguito docilmente l'operatore dell'Asl. Ora il cane sarà trasportato e ospitato in una delle strutture del territorio idonee e autorizzate in caso di sequestro.


Come si ricorderà si tratta dei cinque cani che erano stati uccisi e gettati da una finestra di un condominio del centro storico della città. I vicini avevano dato l'allarme a carabinieri e polizia municipale che hanno effettuato i primi rilievi facendo anche intervenire un operatore della polizia veterinaria per rimuovere le carcasse degli animali (mamma e quattro ciccioli, uno dei quali decapitato).


Di seguito c'è stata la denuncia di un'associazione animalista di Foligno che ha fatto scattare l'indagine della procura della Repubblica di Spoleto, la trasmissione delle Iene e il lincoaggio mediatico via web sui social con la fissazione di una manifestazione di protesta contro l'uomo scattata sempre via Fb per il 4 novembre. 


 


 


 

Condividi l'articolo:

affitto e vendita case
Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Principe
Aldo Moretti S.r.l.
Gabetti Immobiliare
Maison del Celiaco
Sicaf
Vus Com