folignonline
Edizione del 22 Giugno 2018, ultimo aggiornamento alle 18:42:11
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Eventi, 08 Gennaio 2018 alle 21:12:17

Iniziative scientifiche europee, 10 miliardi di euro per le imprese

Il 12 gennaio a Roma verra' presentato il sistema industriale italiano nel mercato globale. Checcucci (Infn): 'Grande opportunita''

Un evento importante per le aziende italiane e quindi anche per quelle della nostra regione, certamente per cogliere nuove opportunità di mercato ma anche per entrare in contatto con ambiti operativi dove viene svolta ricerca di punta e vive l'eccellenza scientifica in campi come: l'energia, le scienze della vita, la meccanica, l'elettronica, la meccanotecnica e le scienza dei materiali.


Opportunità uniche per i settori predetti pari a 10 miliardi di euro di investimenti per i prossimi cinque anni investiti praticamente da governi di tutto il mondo nelle infrastrutture di grandi iniziative scientifiche come il noto CERN di Ginevra ed altri siti meno noti molti dei quali in costruzione in paesi come il Belgio e la Francia.


L'evento del prossimo 12 gennaio, organizzato da varie istituzioni, vede l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) presente nella nostra regione con la sezione di Perugia (diretta dal prof. Maurizio Busso) come elemento facilitatore per le aziende umbre di entrare in contatto come questo strategico scenario chiamato appunto mercato globale della "Big Science".


Il dottor Bruno Checcucci in forza all'INFN di Perugia è da anni il delegato della sezione di Perugia alle attività di trasferimento tecnologico verso il mondo imprenditoriale regionale.


Abbiamo chiesto al dottor Checcucci cosa possa rappresentare questo evento, e più estensivamente, quali potessero essere le interazioni positive tra il nostro sistema produttivo regionale ed il mercato della Big science.


"In questo momento di grande difficoltà economica in cui versa il nostro sistema imprenditoriale - spiega Checcucci, iniziative come questa debbono essere considerate molto attentamente dalle imprese della nostra regione - I settori d'interesse sono molteplici, pertanto molteplici potrebbero essere le aziende interessate a partecipare. L'evento a mio avviso infatti permette alle aziende umbre, grazie anche al ruolo di intermediazione svolto dal mio ente ed in particolare dalla mia persona, di entrare in contatto con un mondo attualmente distante da quello imprenditoriale del nostro territorio direi sconosciuto alla stragrande maggioranza delle aziende, ma di grande importanza per lo sviluppo delle aziende stesse e più estensivamente per lo sviluppo del sistema economico regionale".


A Roma verranno illustrati i risultati, le prospettive e le opportunità per il futuro, tra cui il nuovo progetto Divertor Tokamak Test. All'incontro parleranno imprenditori che hanno visto crescere le loro aziende anche attraverso un'esperienza positiva di lavoro nei differenti settori proposti dal mercato scientifico. Una grande opportunità la cui partecipazione è gratuita, richiedendo solo l'iscrizione preventiva al sito https://agenda.infn.it/conferenceDisplay.py?confId=14759.


Attenzione però, il mercato del Big science oltre ad essere un importante scenario di nuove opportunità di mercato deve a mio avviso essere visto anche come un importante ambito di crescita culturale e professionale per l'azienda. Un esempio per tutti può essere espresso dalle opportunità proposto dal CERN di Ginevra.


Il CERN rappresenta infatti uno dei più grandi laboratori di ricerca esistenti al mondo dove viene perseguita oltre che la più nota ricerca nel campo della fisica sperimentale anche ricerca tecnologica ai massimi livelli. Le sfide che oggi si rivolgono al sistema imprenditoriale del nostro paese sono sempre più difficili, oggi è strategico per le aziende imparare a fare rete. Oggi e sempre più spesso si sente parlare di sfide tecnologiche come "Industria 4.0".


"Ebbene ritengo strategico - continua Checcucci -  che istituzioni pubbliche come le università e gli enti pubblici di ricerca possano aiutare ed affiancare le imprese in queste sfide. Si tratta di creare insieme la circolazione della conoscenza, senza la quale un sistema imprenditoriale come quello del nostro territorio non può assolutamente affrontare le sfide imposte dal momento. Per il superamento della crisi il sistema regionale non può limitarsi a costatare ed accettare che l'eccellenza tecnologica sia rappresentata da 4 o 5 imprese".


 "Per il superamento della crisi, occorre creare un sistema che permetta lo sviluppo di un'eccellenza tecnologica diffusa, creare un sistema virtuoso tra il mondo dei "saperi" e quello della produzione dove le nostre aziende possano crescere e contemporaneamente sviluppare grande sensibilità nel sapiente sfruttamento delle ricadute tecnologiche prodotte dagli enti di ricerca e dalle università. Idee spesso molto importanti (ma purtroppo scarsamente recepite dalle imprese) in settori estremamente sensibili della nostra società come quelli relativi alla salute umana e al problema dell'invecchiamento della popolazione".


"Spesso si parla dell'eccellenza tecnologica come chiave di svolta per il superamento della grave crisi economica attuale ebbene il mercato del big science può rappresentare un' importante opportunità. A Roma il 12 verrà presentato infine il BIG SCIENCE BUSINESS FORUM 2018 che si svolgerà a Copenhagen dal 26 al 28 febbraio. Un Evento dedicato a tutte le aziende europee appunto per presentare le nuove opportunità di business offerte dal mercato del Big science. A Copenhagen le aziende potranno stabilire partnership con altre aziende attraverso incontri diretti e potranno conoscere e/o approfondire le regole di aggiudicazione degli appalti".


L'evento di Roma e successivamente quello di Copenhagen saranno un'opportunità per l'Umbria di unire le forze, di fare sistema e, come primo passo in questa direzione, di saper mostrare la voglia di cambiamento e di crescita delle nostre imprese.


 


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Principe
Vus Com
Sicaf