folignonline
Edizione del 22 Ottobre 2018, ultimo aggiornamento alle 14:59:59
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Ambiente e Territorio, 21 Gennaio 2018 alle 22:38:19

Carnevale di Sant'Eraclio: multe fino a 500 euro per spray, stelle filanti, manganelli e petardi

Ordinanza del Comune, ecco tutti i provvedimenti

Vietati spray schiumogeni, stelle filanti spray, manganelli e oggetti in plastica e petardi: per i trasgressori multa fino a 500 euro. Torna, puntuale, l'ordinanza del Comune di Foligno.


L'ordinanza rimarrà in vigore durante tutto il periodo del Carnevale S.Eraclio 2018 (28 Gennaio - 11 Febbraio 2018), comprese le occasioni delle eventuali sfilate carnevalesche.


"E' vietato fare uso, in tutte le aree pubbliche o aperte al pubblico o ad uso pubblico - è scritto nell'ordinanza - di spray schiumogeni, stelle filanti spray e altri pericolosi e fastidiosi articoli nonché di manganelli o oggetti similari in plastica nei quali siano introdotte sostanze estranee di qualsiasi natura e
l'uso di petardi".


"E' altresì vietato il lancio di oggetti, materiali o sostanze che possano arrecare danni alle persone, alle cose o agli indumenti o, comunque, grave disturbo ai passanti.
Ai contravventori, oltre ad eventuali più gravi sanzioni previste dalle norme vigenti, verrà applicata
la sanzione pecuniaria da 25,00 a 500,00 euro, ai sensi della Legge 689/81, oltre all'immediato
sequestro del materiale non consentito.


Il pericolo, come richiamato nell'ordinanza, è quello di usare spray schiumogeni, stelle filanti spray e altri pericolosi e fastidiosi articoli usati senza alcuna precauzione e senza che nulla sia indicato sul loro contenuto che consenta di accertarne la reale nocività. 


"Nelle avvertenze riportate sulle bombolette  -è scritto - viene espressamente raccomandato di non inalare il contenuto e di non spruzzarlo negli occhi; nonostante tale prescrizione, molto spesso gli schiumogeni in questione sono spruzzati sul viso e sugli occhi dei passanti. Così come proibito l'uso improprio e pericoloso dei manganelli di plastica e gomma o di altre sostanze similari, che vengono riempiti di carta pressata, di sabbia o di sassi, e che diventano oggetti contundenti capaci di produrre lesioni ed ecchimosi che talvolta hanno costretto le persone colpite a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso". Lo stesso dicasi per i petardi.


"Durante lo svolgimento della manifestazione carnevalesca vengono usati 'petardi' che possono creare situazioni di pericolo tra la gente che si riversa numerosa lungo le vie interessate alle sfilate. Molto spesso, vengono lanciati contro le persone oggetto e sostanze (come farina e liquidi vari) capaci di arrecare gravi danni alle cose e agli indumenti o comunque disturbo a coloro che transitano per le aree pubbliche".


"Tale fenomeno  - comntinua l'ordinanza - non può ricondursi nell'ambito dei normali giochi e scherzi che
possono avere luogo nel periodo carnevalesco, ma sono da annoverarsi tra quelle esecrabili azioni
tendenti solo ad arrecare danni e disturbo e pertanto da vietarsi a tutela dei diritti dei cittadini". 


Da qui la necessità di tutelare la salute e l'incolumità pubblica "nonché il diritto di libero transito per le vie cittadine a tutti, si rende necessario vietare l'uso di detti materiali e oggetti, nonché il lancio di materiali, sostanze e oggetti che arrechino disturbo e danni".

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Vus Com
Principe
Sicaf