folignonline
Edizione del 16 Agosto 2018, ultimo aggiornamento alle 19:50:03
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Politica, 21 Febbraio 2018 alle 20:53:43

Due milioni per Parco Hoffman e Orti Jacobilli, Filipponi: 'Indaghi la Corte dei Conti, erano gia' stati spesi 4 milioni di euro'

Il capogruppo di Impegno Civile attacca: 'Perche' non si e' fatta manutenzione? una nuova riqualificazione dopo solo un decennio?'

"Gli Amministratori folignati, nei giorni scorsi, hanno annunciato la riqualificazione del parco Hoffman e degli orti Jacobilli: un intervento di circa 2 milioni di euro, provenienti dai fondi del 'piano di sviluppo rurale'. Ma per la riqualificazione del parco Hoffman e la realizzazione di un ponte pedonale, il Comune di Foligno, con il programma DOCUP, ha ottenuto € 3.815.000,00 circa, come attestato nel rapporto finale di esercizio 2000/2006, presentato nel giugno 2010 dalla Regione Umbria, in cui cita 'l'esperienza del PUC ex Fornaci Hoffman in Foligno'.


Attacca il Comune Stefania Filipponi, capogruppo di Impegno Civile sulla riqualificazione del parco Hoffman e degli Orti Jacobilli.


"Quindi circa 10/15 anni fa, per la riqualificazione del parco Hoffman, sono stati spesi quasi 4 milioni di euro e, poi, durante la "gestione privata"sono stati investiti altri fondi pubblici, per circa € 100.000. Eppure l'area versa in un grave stato di degrado, tanto da necessitare di una ulteriore costosa riqualificazione".


"Molteplici gli interrogativi: Di chi è la responsabilità? Perché non si è fatta alcuna manutenzione? Può una stessa area essere riqualificata prima con fondi del piano urbano e,dopo un decennio, con risorse del piano di sviluppo rurale ? Il nuovo progetto, se già redatto, é compatibile con le prescrizioni del PRG e le varianti adottate in occasione del PUC? Comunque sia che si tratti di 'PUC' o di 'piano di sviluppo rurale' poco cambia, sono sempre di soldi che provengono dai cittadini. Altra zona, stessa storia, seppur con minori risorse: gli orti Jacopobilli sono stati interessati, all'inizio degli anni 2000, da un progetto di restauro della palazzina, di riqualificazione del giardino, del recupero delle mura e ripristino dell'orto".


"Dopo anni di vergognoso abbandono, a maggio 2013, la maggioranza ha approvato un altro progetto, elaborato dalla facoltà di agraria, con altri costi e altre risorse pubbliche per realizzare un orto urbano con coltivazione di spezie, piante officinali; un polmone verde che, secondo i lungimiranti amministratori, doveva essere da riconsegnare alla città ed essere fruibile da tutti. Invece tutto chiuso".


"In sintesi: vent'anni di progetti falliti e di soldi pubblici sperperati senza alcuno scrupolo o vergogna. Ci si riempie la bocca di investimenti, si fanno inaugurazioni e poi si omette qualsiasi doverosa manutenzione, e si lascia che tutto finisca alla malora, così si può ricominciare da capo con altri investimenti, altre inaugurazioni... Forse la questione dovrebbe essere sottoposta al vaglio della Corte dei Conti".


 


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Sicaf
Vus Com
Principe