folignonline
Edizione del 17 Settembre 2018, ultimo aggiornamento alle 18:50:58
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Ambiente e Territorio, 08 Marzo 2018 alle 18:13:39

Bilancio, Ciancaleoni: 'Voto contrario per esprimere la sfiducia al sindaco'

Intervento del capogruppo Riformisti per Foligno-Psi annuncia la rottura definitiva del rapporto di fiducia con la maggioranza [Commenti]

Al Sindaco, è noto a tutti che la scelta della nostra organizzazione politica alle ultime elezioni amministrative fu, in primo luogo, di sostenere l'alleanza di centro sinistra e conseguentemente di sostenerla nella candidatura a sindaco della città di Foligno. Orbene credo non sfugga a nessuno che le ragioni di una alleanza sono strettamente legate ad alcune condizioni: la prima è che vi sia un comune sentire nell'affrontare le questioni sociali che riguardano la nostra comunità locale; la seconda è che l'amministrazione abbia la capacità non solo di individuare i problemi dello sviluppo della nostra città, ma sappia anche affrontarli e portarli positivamente a compimento; il terzo è che nel corso della gestione amministrativa si consolidino le ragioni del consenso politico iniziale e si rafforzino le opinioni favorevoli che attengono il comportamento leale di chi ha la maggiore responsabilità nella guida della coalizione che l'ha sostenuta; infine, e non a caso la cito in ultimo anche se la questione ha una indubbia rilevanza politica, è che si rispetti il ruolo che ci era stato riconosciuto sin dall'inizio della attuale azione amministrativa. Lei sa bene che da diversi anni abbiamo avuto modo di lamentare, e non in solitudine nella maggioranza, quella che a nostro avviso era la palese incapacità di affrontare alcune questioni che abbiamo evidenziato più volte a partire dalla vicenda Fils, proseguendo con l'area dell'ex zuccherificio, ancora ricettacolo di macerie, e le questioni connesse al futuro del sito ospedaliero folignate. Lei è convinto di aver dato risposte soddisfacenti a tutte queste azioni, noi invece osserviamo che la propaganda non può oscurare l'inconcludenza e che tale condizione è una palese dimostrazione del venir meno ad alcune fondamentali condizioni necessarie per valutare positivamente la sua guida della amministrazione.


A tale situazione si aggiunge che lei, dimenticando che i suoi interlocutori sono le forze politiche che risiedono in consiglio comunale, dopo le dimissioni dell'assessore Belmonte, ha creduto opportuno proseguire la sua azione amministrativa senza voler riconoscere la validità degli impegni assunti con la lista che l'ha sostenuta alle elezioni.


Più volte abbiamo manifestato l'intenzione di voler contribuire al miglior andamento dell'attività amministrativa ritenendo di poter assicurare personalità di rilievo al ruolo che era svolto dal
Belmonte, ma abbiamo assistito increduli al gioco del ping pong per evitare di assumersi le sue responsbilità.


Finora malgrado tutto ciò abbiamo preferito seguire la strada di un dissenso che si è svolto sul terreno di una polemica a distanza più giornalistica che altro. Abbiamo manifestato il nostro disappunto spesso preferendo l'assenza nel momento delle decisioni per evitare lo strappo istituzionale, privilegiando il terreno politico generale di adesione al centrosinistra piuttosto che valutare la ormai
inconsistenza delle altre motivazioni, ma oggi, di fronte alla sua sordità rispetto a quanto più volte abbiamo lamentato, non possiamo più tacere il nostro profondo dissenso per il modo con cui lei conduce
le questioni amministrative e politiche.


Per questi motivi, ci siamo interrogati se fosse più responsabile continuare a sperare che ci fosse un cambiamento di rotta da parte sua o se, dopo tante attese, si dovesse ritenere concluso il rapporto di
fiducia con Lei Signor Sindaco. Abbiamo concluso che quest'ultima considerazione è la più corretta e con grande rammarico abbiamo deciso di non votare la sua proposta di bilancio esprimendo voto contrario.


 


 


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (1)

Commento scritto da Ivano Mancini il 08 Marzo 2018 alle 19:39
La prossima volta il mio voto e quello dei miei amici compagni il Sig. Ciancaleoni non lo prende più. Credo rimarrà a casa. Nell'articolo tra l'altro parla della questione riguardante la sostituzione dell'Assessore PSI accusando il Sindaco di non aver ascoltato le sue richieste, ebbene il Ciancaleoni nell'aprile 2017 fece un nome, solo un nome altrimenti sarebbe rimasto fuori dalla maggioranza. Quel nome ora credo possa essere gradito anche al Sindaco ed allora perché Il Ciancaleoni continua a restare fuori?


Aggiungi un commento [+]
Sicaf
Vus Com
Principe