folignonline
Edizione del 22 Ottobre 2018, ultimo aggiornamento alle 14:59:59
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 11 Aprile 2018 alle 19:48:56

Progetto della Fondazione, mille volumi e sei librerie donati alle scuole

Si chiama 'Aiutaci a crescere, regalaci un libro' l'iniziativa presentata in collaborazione con la Giunti Editore [Fotogallery]

Mille libri donati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno con i quali sei scuole del territorio hanno potuto allestire altrettante librerie per i propri alunni. Si chiama "Aiutaci a crescere, regalaci un libro" il progetto che la Fondazione, in collaborazione con Giunti Editore, ha lanciato con lo scopo di ribadire alle scuole della città l'importanza della lettura fra le giovani generazioni. E una libreria è stata regalata anche al reparto pediatria dell'ospedale di Foligno.


La presentazione dell'iniziativa si è svolta all'interno dei locali soprastanti il foyer del teatro Piermarini: locali che da due anni ospitano una classe quinta della scuola primaria di via Piermarini "sfrattata" dalla sede principale a casa del terremoto. E alla presentazioni hanno partecipato anche gli insegnanti e dirigenti delle altre scuole che hanno aderito al progetto (Foligno 5, Monte Cervino e Foligno 4).


Ribadita dai presneti l'importanza della lettura. "E' importante regalare un libro - ha detto l'insegnante Lucia Procopio, in rappresentanza della dirigente dell'istituto comprensivo Foligno2 - il libro apre la mente, fa crescere il senso critico, fa lavorare e sviluppa la fantasia. E' un vero e proprio investimento sul capitale umano. La biblioteca è anche un luogo che fa Comunità e per noi, che siamo una scuola del centro storico, è un valore ancora più grande".


"Leggere un libro è importante - ha detto il presidente della Fondazione, Gaudenzio Bartolini - in un momento in cui i ragazzi e i bambini sono distratti dalla tecnologia; ma la lettura è importantissima: fa crescere l'individuo sotto tanti aspetti. E sulla lettura noi ci puntiamo con un progetto ancora più ampio che vede la lettura del quotidiano in classe ed altre iniziative". Bartolini ha raccontato quando, qualche anno fa la Fondazione ha regalato 4mila libri ai folignati: "Non pensavamo - ha ricordato - che avremmo avuto folignati pazientemente in fila per poter scegliere un volume. Abbiamo distribuito, in passato, 23mila volumi".


Poi l'attenzione del presidente si è spostata sul centro storico. "Ho notato che oggi il nostro centro storico, che è bellissimo, comincia a evidenziare qualche segno di degrado - ha detto - siamo noi che dobbiamo evitare tutto questo, dobbiamo tenere al nostro centro: trattarlo come il salotto di casa. Non è solo compito dell'amministrazione comunale: è compito di ognuno di noi".


La responsabile della Giunti Editore ha sottolineato l'importanza dell'iniziativa che, sul territorio folignate, ha distribuito poco meno di mille libri. "Sette le librerie che abbiamo creato nelle scuole e all'ospedale. Abbiamo scelto dei libri adatti a bambini dai 6 agli 11 anni, che affrontano le tematiche più varie. Dall'attualità al sociale, alla narrativa, all'ambiente. Abbiano iniziato otto anni fa con l'Aquila, nel post terremoto: un libro può tenere unita una Comunità. In otto anni abbiamo distribuito, insieme a Enti, associazioni e privati, un milione di volumi".


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Principe
Vus Com
Sicaf