folignonline
Edizione del 19 Aprile 2018, ultimo aggiornamento alle 14:44:46
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
folignonline
Adcomm
cerca nel sito
TrattOliva
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 13 Aprile 2018 alle 16:42:15

Taglio degli alberi concordato con la Provincia, Bevagna insorge

I cittadini contro il sindaco per la decisione. Scattano proteste e una petizione per scongiurare l'operazione

Una petizione per scongiurare il taglio degli alberi di via Roma dopo che il sindaco  ha autorizzato l'abbattimento di diverse piante nello storico viale del paese. Una guerra che, oltre a manifestazioni di protesta fisiche e sui social, è sfociata pure in una petizione.


"Il 10 aprile 2018 - è scritto nella raccolta firme - il sindaco di Bevagna  ha emesso un avviso in merito al taglio di centinaia di piante in uno dei viali storici del paese, adducendo la motivazione che le piante sono malate. Il taglio di questi alberi è un atto vandalico contro la natura e contro il paesaggio di Bevagna che ne uscirebbe deturpato e distrutto. Quello che serve è la manutenzione di quella zona verde: ci sono piante secche e piante che sporgono pericolosamente sulla strada, ma la soluzione dovrebbe essere più raffinata rispetto all'eliminazione di tutte le piante. Chiediamo all'amministrazione comunale di Bevagna di fermare questa distruzione incondizionata e di cercare, insieme ai cittadini, una soluzione sostenibile che tenga conto della preservazione del paesaggio e della natura tanto importante nel cuore verde d'Italia".


Insomma, non hanno calmato le acque le dichiarazioni del sindaco Annarita Falsacappa, affidate anche ai social. "Il viale alberato di viale Roma è un bene che deve essere salvaguardato. Siamo d'accordo. - dice il sindaco - È vero, il nostro viale è bellissimo in ogni momento dell'anno, cambiando colore e, quindi, modificando il paesaggio. Purtroppo ogni bene, culturale, artistico, paesaggistico, deve essere tutelato, salvaguardato, protetto. Le piante vanno manutentate, potate con la giusta accortezza, nel periodo adeguato e senza far passare un'infinità di anni. Le piante che circondano il nostro paese, tutte di competenza della Provincia, sono diventate altissime, addirittura superano con i rami, di gran lunga, i lampioni, di cui coprono la luce, rendendo poco visibile ed insicura la nostra viabilità in molti tratti.
Per questo abbiamo chiesto un intervento alla Provincia, concordandolo per il prossimo ottobre, insistendo proprio sul discorso della sicurezza".


Il sindaco poi spiega l'iter che ha portato a tale decisione che arriva direttamente dalla Provincia. "Perché siamo arrivati a questa necessità? È evidente il fatto che negli anni non sia stata effettuata una potatura adeguata, così da aver compromesso la situazione attuale. Ad avvalorare la necessità del taglio, la Provincia allega la relazione di un agronomo per specificare il numero degli alberi da abbattere e la ragione dell'abbattimento".


Quindi il Comune ha, come spiega il sindaco, le mani legate. "Nel momento in cui viene avanzata una richiesta del genere, corredata da relativa relazione di rischio, qualora il Comune non ottemperi, ne risponde personalmente il Sindaco, se dovesse verificarsi un qualsiasi problema.
Pertanto abbiamo dovuto accogliere il sollecito della Provincia, concordando però un ulteriore controllo da parte dell'agronomo di tutte le piante del viale, compresi i platani in seconda fila, richiedendo un esame più specifico e dettagliato, che verrà effettuato nei prossimi giorni.


Abbiamo concordato l'estrazione delle radici degli alberi destinati al taglio per evitare che la vegetazione crei cespugli incolti; abbiamo concordato la sistemazione dei marciapiedi, ad oggi impraticabili.
Inoltre abbiamo concordato anche il taglio delle piante secche e malate lungo via Circonvallazione, via Flaminia, viale Properzio e la pulizia delle scarpate. In quanto alla potatura dei nostri viali, finalmente si rivedrà la luce a partire da ottobre, dopo un lavoro, mi dicono, che durerà circa due mesi."


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Vus Com
Principe
Gabetti Immobiliare
Maison del Celiaco
Sicaf