folignonline
Edizione del 17 Luglio 2018, ultimo aggiornamento alle 17:31:25
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 07 Maggio 2018 alle 16:07:06

Furti, a Cave e Maceratola nascera' il primo gruppo di Controllo del Vicinato

Lezione del criminologo Caccetta. L'assessore Franquillo: 'L'obiettivo oltre alla prevenzioni di crimini e' anche quello di ripristinare il senso civico' [Fotogallery]

Porte e finestre blindate, allarmi e perfino la vigilanza privata (con i residenti che si sono consorziati tra loro per sopportare i costi) ed ora adesione anche al progetto del Comune con la creazione del Gruppo di controllo del Vicinato. Stiamo parlando degli abitanti di Cave e Maceratola.


Dopo la riunione di venerdì sera con Comune, Municipale ed aver ascoltato la relazione del criminologo Francesco Caccetta, vice presidente nazionale, cofondatore e ideatore del progetto "Controllo del vicinato", e dopo l'ondata di furti che hanno subito nei mesi scorsi sono pronti a far partire l'iter.


I residenti delle due frazioni (insieme a quelli di Fiamenga e Budino) avevano fatto, nei mesi scorsi, un appello all'Amministrazione per avere più controlli e misure di prevenzione. E il Comune (oltre a chiedere un controllo più stringente alle forze dell'ordine) ha proposto questo progetto.


Come ha spiegato il criminologo Caccetta (che era accompagnato dalla dottoressa Mirella Seccafieno, referente regionale) a Castel Ritaldi, ad esempio, che già ha costituito il gruppo CdV (controllo del vicinato) nel 2009, i furti sono diminuiti del 90%.


"Questo progetto - ha detto l'assessore Maura Franquillo - ha proprio l'obiettivo di ripristinare il senso civico, di prendersi cura del vicino e stabilire una relazione con le Istituzioni e con i tutori dell'ordine. Nei prossimi giorni torneremo per formalizzare la partenza".


Interessante la lezione e l'intervento del criminologo che ha sfatato alcuni miti (ad esempio il gas con cui il ladro addormenta i proprietari dell'abitazione: non esiste), o illustrato accorgimenti vari per ostacolare il più possibile l'eventuale presenza di ladri.


Nei prossimi giorni, quindi, verranno individuate le persone che faranno parte del CdV, si darà il via ad una catena telefonica (su whattapp e anche su Fb): nomi e numeri di telefono saranno comunicati al Comune che potrà, quindi, riconoscere ufficialmente il gruppo costituito apponendo anche dei cartelli nel territorio.


Verrà scelto un coordinatore che farà da interfaccia con Comune e forze dell'ordine per tutte le problematiche varie. Ma se ci saranno segnalazioni da fare, come ha tenuto a sottolineare Caccetta, queste dovranno essere fatte alle forze dell'ordine senza interposta persona, segnalando numeri di targa e, magari, anche facendo delle foto. Dati questi che non potranno essere però postati né sul gruppo di whattapp e nemmeno su Fb (per motivi legati alla privacy) ma comunicati solo alle forze dell'ordine.


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Principe
Sicaf
Vus Com