folignonline
Edizione del 17 Novembre 2018, ultimo aggiornamento alle 17:38:46
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Ambiente e Territorio, 08 Maggio 2018 alle 15:08:19

Differenziata, Salari attacca Legambiente: 'Dichiarazioni da stigmatizzare'

Il presidente di Vus risponde alle accuse del n.2 regionale dell'associazione ambientalista

Rifiuti, ora si litiga. Dopo le accuse di Legambiente nei confronti dell'Azienda Valle Umbra servizi è il presidente Maurizio Salari che interviene e risponde al vice presidente regionale dell'associazione ambientalista.


"L'impegno ad aumentare qualità e quantità della raccolta differenziata in particolare della frazione umida organica  - è scritto nella nota - è un impegno concreto che la Valle Umbra Servizi conferma e per il quale sta lavorando quotidianamente sia in termini di investimenti tecnologici (a fine maggio sarà inaugurato il biodigestore che lavora in ambiente anaerobico) che in termini organizzativi".


"In relazione all'obiettivo del 65% di differenziata, perseguibile in particolare attraverso il passaggio dalla raccolta di prossimità stradale a quella porta a porta della FOU, le prime azioni del Comune di Foligno sono state messe in campo nell'ultimo trimestre 2017 e saranno ultimate nel corso del 2018, interessando circa 18.000 utenze, e quindi solo alla fine dell'anno in corso si potrà dare un giudizio positivo o negativo in merito all'operato dell'Azienda".


Ed ancora. "Va tuttavia sottolineato che già ora oltre il 92% del territorio del Comune di Foligno è servito con il sistema della raccolta differenziata dei Rifiuti Solidi Urbani. La domiciliazione della Frazione Organica Umida permetterà, oltre al raggiungimento e al superamento, a fine 2018, della percentuale del 65% ( attualmente comunque attestata al 62%) di migliorare la qualità della raccolta stessa in quanto ci sarà un maggior controllo rispetto ai conferimenti da parte degli utenti. Lo slittamento a fine 2018 anziché fine 2017 è stato causato principalmente dal ritardo registrato nell'aggiudicazione della gara per l'effettuazione del servizio in questione, ritardo dovuto all'instaurazione di un contenzioso dinanzi al TAR dell'Umbria, definito positivamente per l'Azienda".


"Il dato 'non compostabile' della raccolta della frazione organica 'porta a porta' è oltre il 50% inferiore rispetto alla percentuale che oggi si registra per la raccolta dell'organico di prossimità.
Per migliorare tale dato occorrerà quindi intervenire anche con campagne di sensibilizzazione ambientale che ci si auspica siano condotte congiuntamente tra le diverse Istituzioni interessate ed anche Legambiente potrà dare un suo valido contributo facendo leva proprio sul senso civico degli utenti, sensibilizzandoli ad un corretto conferimento delle frazioni differenziate".


"La Valle Umbra Servizi negli ultimi tempi ha affiancato alle varie campagne di comunicazione e sensibilizzazione un'azione di controllo del territorio con l'istituzione della figura dell'ispettore ambientale con lo scopo specifico di contrastare il fenomeno degli abbandoni e vigilare sulla correttezza dei conferimenti. Nell'ultimo semestre, soltanto nel Comune di Foligno, sono stati elevati circa 350 verbali".


"Infine non può che essere stigmatizzata la dichiarazione del Vice Presidente di Legambiente che quasi sembra giustificare e legittimare i cittadini che non rispettano le regole a causa di presunte carenze del servizio svolto dalla VUS '...... i cittadini si sentono autorizzati a non rispettare le regole: abbandoni diffusi, raccolte fatte nel modo sbagliato, esposizioni non corrette.......'. Tali affermazioni sorprendono negativamente se provengono da parte di un esponente di un Organizzazione che da sempre interagisce con l'utenza per il raggiungimento del fine ultimo che è quello della tutela e salvaguardia dell'ambiente".


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Principe
Vus Com
Sicaf