folignonline
Edizione del 13 Novembre 2018, ultimo aggiornamento alle 22:05:26
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 11 Settembre 2018 alle 20:25:48

Bandiera del rione sul terrazzo di casa, il condominio si 'ribella': 'Contrasta con il decoro'

Quintana. E' accaduto in via Monte Acuto. Lettera dell'amministratore al contradaiolo de La Mora. Insorgono tutti i rionali anche per la definizione 'telo' del vessillo [Commenti]

La bandiera del rione del cuore appoggiata sul terrazzo di casa: se ne vedono tante in giro per il centro storico, addirittura le bandiere sventolano sui ponti all'ingresso della città, anche quelli più antichi, come Porta Firenze, o, addirittura sulla facciata del palazzo comunale, ma quello che è accaduto in via Monte Acuto, appena fuori le mura cittadine ha dell'incredibile. Alcuni condomini hanno protestato e l'amministratore ha invitato il contradaiolo a toglierla. Anzi, a togliere" il telo", così ha denominato il vessillo del rione.


Il contradaiolo, che appartiene al rione La Mora, ha postato il testo della lettera su l suo profilo di Facebook con il commento. "Foligno, città della Quintana? Non puoi appendere la bandiera del tuo rione sul balcone". Anche perché parlare di decoro del condominio, messo a "rischio" da una bandiera, appare davvero discutibile: nel cuore cittadino, le bandiere e i drappi dei rioni sono visti come un abbellimento della città che viene "vestita" a festa.


"A seguito di alcune segnalazioni da parte dei condomini - è scritto nella lettera inviata dall'ammnistratore al condomino-contradaiolo - e dopo aver effettuato un breve sopralluogo presso l'edificio, si è assicurato che ormai da diversi giorni è appeso all'esterno del balcone dell'appartamento in cui abita un grande telo. A tal proposito, si comunica come previsto dallo stesso regolamento di condominio ‘sono vietate tutte le attività che possono contrastare il decoro dell'edificio. Per quanto sopra La invito gentilmente a rimuovere questo grande telo appeso al suo balcone quanto prima. Si rimane a disposizione".


E subito sul web si sono scatenati i commenti di contradaioli che sono rimasti esterrefatti dalla richiesta e "arrabbiati" del sostantivo "telo", utilizzato al posto di bandiera, che rappresenta il proprio rione: la fede rionale.


Simboli esposti con orgoglio, non solo quintanaro ma, soprattutto, cittadino per un Comune che si identifica con la manifestazione più importante della città e che rappresenta un vanto. Di certo chi ha scritto la lettera, evidentemente, non conosce la Quintana. Senza parole.


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (1)

Commento scritto da Giuseppe Donnini il 09 Settembre 2018 alle 19:28
Credo che questa non sia una notizia cosi importante, ma dato che l'oggetto riguarda la Quintana, allora lo e'; con l'occasione (si parla di Quintana, giusto?) vorrei segnalare cio' che e' accaduto l'altra sera (00.30 -00.45) nei pressi di via XX Settembre (via Salari) con moltissima gente ancora in giro: ebbene due bakdi giovanitti ( la nazionalita' e' di secondaria importanza), chiramente in preda ai fumi dell'alcool, andavano urlando e bestemmiando e passando appunto per via Salari, con un pugno, hanno mandato in frantumi il vetri del finestrino posteriore destro della mia auto che era li parcheggiata in quanto io abito li. Ho denunciato il fatto ai Carabinieri contro ignoti.Concludendo: e' piu' importante scrivere di un amministratore che vieta l'esposizione di un vessillo oppure che ad un privato cittadino della citta' della Quintana durante tale manifestazione, venga danneggiata l'auto. I controlli che Mismetti tanto ha sbandierato ai quattro venti, dove sono????? Viva la Quintana.......


Aggiungi un commento [+]
Vus Com
Principe
Sicaf