folignonline
Edizione del 20 Luglio 2019, ultimo aggiornamento alle 16:07:47
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 20 Novembre 2018 alle 22:38:04

Tutori rubati ad Alessio, la mamma al ladro: 'Evidentemente stai vivendo un grande disagio. Chiedi aiuto e ti sara' dato'

La coppia e' approdata anche su La vita in diretta. Tutta Foligno cerca i preziosi 'stivaletti' e la Asl ha attivato l'iter per poterli richiedere in meno di due mesi

"Ci sembra già di avere invaso troppo spazio pubblico e non, e non era questo il nostro intento. Vi ringraziamo a nome di Alessio, a cui un giorno sapremo raccontare questo episodio con un sorriso, ricordandogli tutto l'affetto che ci ha invaso. E al ladro vorrei solo dire: mi dispiace, siamo sulla stessa barca, noi viviamo una disabilità, evidentemente tu vivi un grande disagio. Se possibile fatti aiutare da qualcuno.. non è vero che il mondo è brutto, sporco e cattivo, dipende solo con che occhi lo guardi! Chiedi aiuto e ti sarà dato".
Queste le parole che la mamma di Alessio, Francesca, ha pubblicato su "Segnalazioni Foligno", il sito che ha pubblicato venerdì scorso il suo appello quando hanno rubato dalla sua auto i tutori del suo bimbo di due anni.


Francesca e suo marito Andrea sono approdati, nel pomeriggio, a La vita in diretta, dopo che ieri era stato il programma, sempre della Rai "Chi l'ha visto" a occuparsi della vicenda. Non pensavano, Andrea e Francesca, che il loro post diventasse "virale": loro avevano lanciato un appello a tutti i folignati perché li aiutassero a ritrovare i tutori di Alessio, certi che, dopo averli rubati dall'auto, il ladro, accortisi dell'inutilità degli stessi, li avrebbe gettati da qualche parte.


E qui che entravano in gioco i folignati ed il tam tam in rete: tanta più gente che potesse, magari riconoscerli. E sì perché i preziosi "stivaletti" che sono necessari ad Alessio per fare fisioterapia, erano stati realizzati su misura, tutori che, ricordiamo, erano contenuti in una busta di pannolenci verde scuro con la scritta in bianco.


In diretta da Foligno, Francesca con la sua discrezione e la sua "responsabilità civica", come ha sottolineato Tiberio Timperi, quando ha parlato del danno che il furto aveva portato non solo ad Alessio che non poteva fare fisioterapia, ma anche alla Asl che aveva pagato i tutori, ci ha fatto fare un figurone davanti a tutta Italia, tanto che la coppia è stata elogiata più volte per il comportamento adottato.


"Io avevo scritto il post sperando che tutta la situazione si chiudesse anche il giorno dopo - ha scritto Francesca su Fb - per evitare che, se qualcuno ci si imbatteva pensasse che fosse un oggetto che non serviva, mentre per noi era importante. Il fatto che siano forniti e verranno rifatti attraverso la sanità pubblica (sono riuscita a chiarire solo oggi) è riprova di quanto siamo fortunati in Italia, ma vi assicuro che ci pesa forse più che se ce lo fossimo pagato perché appunto è un oggetto frutto delle tasse di tutti e sicuramente un giorno Alessio uscirà dalla 104 sulle sue gambe, e questo impegno sarà ripagato! Naturalmente non avremmo mai pensato che il post diventasse virale, al punto da arrivare a livello nazionale come un telefono senza fili".


Ora la Asl, come è stato annunciato proprio su "La vita in diretta", la Asl ha subito inserito la pratica ed i due tutori arriveranno quanto prima.


Nel frattempo, i folignati non smetteranno di cercare e gettare uno sguardo in più nei luoghi normalmente frequentati alla ricerca dei tutori di Alessio. Così come, sarebbe bello, che chi li ha rubati, si mettesse una mano sulla coscienza e farli recapitare in qualche modo al piccolo.


 

Azienda Modena
Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Ristorante al Palazzaccio
Marco Post
Sicaf