folignonline
Edizione del 14 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 17:33:12
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito

Stampa articolo

Cronaca, 05 Dicembre 2018 alle 11:10:25

Tentata rapina al bar di 'Maria del fiume': esplosi anche due colpi di pistola

Il figlio Pietro reagisce e mette il bandito in fuga: determinanti le telecamere. La Polizia lo avrebbe individuato. Potrebbe essere lo stesso del colpo al bar Fire

Non ne vuole nemmeno parlare: non ha voglia di raccontare questa ennesima tentata rapina nei suoi confronti, non vuole sentirsi definire incauto, né tantomeno eroe. Ha solo perso il suo solito sorriso, quello che ti mostra ogni volta che entri nel suo bar-tabaccheria di via XVI Giugno che ora gestisce al posto della mamma Maria Gambacorta, che tutti conoscono: Maria del fiume, 60 anni vissuti all'interno della tabaccheria, senza conoscere festività, una vita a servizio dei clienti. Pietro dal 2018 gestisce la tabaccheria diventata pure un bar. Ma non vuole raccontare quello che è successo sabato sera, intorno alle 20.30: "Torna domani - dice -Scusami, ma non ne ho voglia".


E' sua moglie che lo fa, invece, a voce bassa. "Io ero a casa a quell'ora, sono scesa quando sono arrivate le forze dell'ordine".
Secondo la ricostruzione, sabato sera il rapinatore è entrato nel bar con il volto coperto e armato di pistola e ha intimato di consegnare l'incasso: non si aspettava di certo che Pietro reagisse: "Io non ti dò proprio niente", ha risposto minaccioso, fatto sta che il bandito ha esploso un paio di colpi dalla pistola (che si sarebbe rivelata essere una scacciacani, quindi con proiettili a salve) e poi è scappato inseguito dall'intrepido Pietro.


Il rumore dei colpi dell'arma ha fatto, però, scattare la segnalazione al Commissariato di Polizia. Gli agenti hanno cominciato a perlustrare la zona ed hanno trovato, proprio nei presso di una traversa in via Arcamone, glii indumenti utilizzati dal rapinatore per nascondere la proptria identità e anche la pistola.


Determinante la telecamere interna del bar che ha ripreso tutta la scena.E, proprio da questa registrazione, che il rapinatore potrebbe essere già stato individuato, con la Polizia sulle sue tracce e che potrebbe chiudere, in queste ore, il cerchio.


Molte le similitudini con la rapina di un paio di giorni fa al bar Fire di Prato Smeraldo: un rapinatore solitario che si presenta all'ora di chiusura e che impugna una pistola probabilmente una scacciacani o una pistola giocattolo.


Non è la prima volta che l'esercizio pubblico è oggetto di una tentata rapina, e non è la prima volta che sia Maria che il figlio si comportino in quel modo. Due anni fa, infatti, Maria si era barricata in un locale attiguo la tabaccheria, mentre il figlio che aveva sentito il trambusto al piano di sotto, aveva rincorso i due malviventi che, spiazzati, dal comportamento di Maria, erano scappati.


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Vus Com
Principe