folignonline
Edizione del 22 Settembre 2019, ultimo aggiornamento alle 09:20:41
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 17 Dicembre 2018 alle 09:27:54

Babbo Natale arriva in treno e raccoglie dai bambini i doni per i coetanei piu' bisognosi

Caritas, Rfi e Polfer insieme per un Natale solidale. Oltre 300 i doni raccolti [Fotogallery]

Terzo anno consecutivo per l'iniziativa promossa dalla Caritas Diocesana e dalla sezione cittadina della Polfer a favore dei bambini bisognosi del territorio e che quest'anno ha per titolo "Il Sogno di Natale". Un'iniziativa realizzata con la collaborazione di Trenitalia, Fondazione Fs, Associazione Turno C, Rfi, Dlf e Immagine Uomo. Sono stati circa trecento i regali che Babbo Natale, arrivato con il treno a vapore, ha raccolto per i bambini più bisognosi, consegnati dai coetanei folignati che, in massa, hanno invaso, insieme ai loro genitori, la stazione ferroviaria di Foligno.


Un modo per sensibilizzare la comunità, a partire dai più piccoli sui temi della carità, della solidarietà e della vicinanza. Temi sui cui si fonda l'operato della Caritas folignate, diretta da Mauro Masciotti, che ha trovato un'ottima sponda nella sensibilità e collaborazione della sezione cittadina della polizia ferroviaria guidata dal comandante Alessandro D'Antoni.


Babbo Natale, appena giunto in stazione, ha "nominato", fra quattro "Babbi Natale" (a cui il barbiere di Immagine Uomo ha sistemato la barba), il suo successore e poi si è fatto tagliare un pezzetto della sua barba da Massimo Pannuzzi di Immagine Uomo che, quando era piccolo, lo aveva scritto quale desiderio nella letterina.


La consegna dei regali è avvenuta all'interno della sala di aspetto della stazione dove i bambini hanno potuto abbracciare Babbo Natale e farsi scattare foto in sua compagnia. Dopo aver raccolto i doni, Babbo Natale, i bimbi e i genitori, accompagnati dalla Banda Irè si sono diretti nel cortile interno della sede della Caritas per un pomeriggio di animazione. 


"Un'iniziativa che ogni anno raccoglie tante adesioni - ha detto Mauro Masciotti, direttore della Caritas - la consegna la faremo a fine settimana, passando anche all'ospedale d Foligno. A questi regali che abbiamo raccolto se ne aggiungeranno sicuramente altri da parte di chi non è potuto venire oggi. Non solo giocattoli, ma anche particolare attenzione, al materiale scolastico".


A coordinare l'evento e a fare da speaker alla stazione ferroviaria la vulcanica Loretta Bonamente. Estratti, come premio, due biglietti andata e ritorno per Roma per un adulto e un bambino.
"E' la terza edizione di una iniziativa a cui abbiamo aderito con gioia - ha detto il comandante della Polizia ferroviaria, Alessandro D'Antoni -è bello partecipare a questo spirito di solidarietà verso i bambini più bisognosi".


"Voglio raccontare un episodio che mi è rimasto impresso - ha detto il vescovo di Foligno, Gualtiero Sigismondi - A un giovane padre che aveva diversi figli, il più piccolo gli aveva chiesto di compragli un giocattolo: il papà mortificato aveva risposto di non avere soldi, a quel punto il bimbo, ha detto ‘Non ti preoccupare'. Ecco, questa iniziativa serve per far sorridere gli occhi e il cuore dei bambini meno fortunati".


Un'idea bellissima - ha detto la vice sindaco Rita Barbetti - un'iniziativa molto educativa per i bambini e che guarda alla solidarietà".


 

Azienda Modena


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Marco Post
Ristorante al Palazzaccio
Sicaf