folignonline
Edizione del 21 Marzo 2019, ultimo aggiornamento alle 20:36:40
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 22 Gennaio 2019 alle 07:55:43

Quintana, richiesta di archiviazione per la morte di Wind of Passion

La decisione della Procura di Spoleto notificata alle parti offese.Ora le associazioni animaliste potranno presentare opposizione alla decisione

Il mondo quintanaro tira un sospiro di sollievo per la notizia della richiesta di archiviazione da parte della Procura di Spoleto legata alla vicenda che vede 11 indagati per la morte di Wind of Passion, il purosangue deceduto il giorno successivo alla caduta avvenuta nel corso della giostra di giugno del 2017.


Proprio ieri le parti offese, cioè le associazioni animaliste (alle quali, come prevede l'articolo 408 del cpp, è stata notificata la decisione del sostituto procuratore della Repubblica di Spoleto, la dottoressa Patrizia Mattei)d hanno reso noto tale decisione ed ora le dovranno decidere se continuare e fare opposizione a tale richiesta e, quindi, incardinare il processo davanti al Gup, oppure lasciare perdere.


E' stato il sito Horse Angels a dedicare spazio alla richiesta di archiviazione. "Dapprima undici indagati si legge - per possibili imperizie o negligenze. Poi i periti della Procura avevano contestato le condizioni della pista e lutilizzo di una sostanza dopante. Diverse associazioni si erano costituite parte civile in attesa di un rinvio a giudizio. Dopo oltre un anno di indagini è stato archiviato tutto. Alla fine nulla di fatto".


L'ipotesi di reato contestata era di frode sportiva e maltrattamenti di animali. "Sono soddisfatto del lavoro fatto - spiega lavvocato Raffaele Potalivo- portavoce del pool di legali che assiste gli indagati -ma dovrò leggere le motivazioni che hanno portato la dottoressa Mattei a formulare l'archiviazione. Apprendo tale notizia dagli organi di stampa in quanto non è stata notificata a nessuno degli indagati. Chiederò subito l'accesso agli atti".


Insomma, un sospiro di sollievo  per tutti gli indagati, per i condradaioli e l'intera città che hanno vissuto momenti di apprensione e dolore per la vicenda giudiziaria oltre che per la morte del cavallo.


A fine aprile dello scorso anno, infatti, le perizie (oltre 1200 pagine) depositate dai periti incaricati dalla Procura, avevano fatto preoccupare e non poco, tutto il mondo quintanaro.


Tre i punti critici contenuti nelle documentazioni. Il primo riguardava la presenza di lidocaina nelle analisi che, però, poteva essere presente per una possibile e probabile contaminazione ambientale al momento del ricovero; contestabile pure il criterio della prudenza nell'utilizzo dei purosangue, vista la circolare del Ministero che lo consente. E poi i raggi di curvatura: anche questa una deduzione opinabile, in quanto, era stato evidenziato, che il tracciato è nato in quel modo e che, comunque, presenta una velocità di un quinto inferiore a quella rilevata negli ippodromi, con il purosangue che è un cavallo strutturato.


Certo, ora di questa vicenda restano 30 perizie, oltre 20mila euro di spese legali e 19 mesi di indagini, oltre alle controdeduzioni - contenute nella relazione elaborata dal dottor De Iuris ex dirigente dellUnire (che ora svolge la sua attività di esperto nel Qatar), dallarchitetto Baldini, (braccio destro del dottor Carlini dirigente del Ministero che ha omologato la pista) e dal dottor Reitano, veterinario e istruttore Fise che gli undici indagati hanno prodotto.


Ripercorriamo le tappe.
17 giugno del 2017: Wind of Passion, cade durante la Giostra della Sfida. Il cavallo viene subito trasportato alla clinica veterinaria dellUniversità di Perugia.
18 giugno 2017: Lanimale, che aveva riportato una lesione all'apparato di sospensione del nodello degli arti anteriori, muore a seguito di un arresto cardiaco.
11 luglio 2017: Undici avvisi di garanzia raggiungono i vertici dell'Ente Giostra della Quintana di Foligno e del rione Giotti e ad alcuni membri della commissione tecnica e veterinaria.
23 aprile 2018: Depositate le perizie dal medico legale veterinario Marco Montana e dallingegner Marco Capecci.
7 gennaio 2019: Richiesta di archiviazione da parte della Procura di Spoleto.


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Sicaf