folignonline
Edizione del 15 Luglio 2019, ultimo aggiornamento alle 22:18:40
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 18 Marzo 2019 alle 21:38:49

Velocita', tante le strade dove si pigia sull'acceleratore: i residenti chiedono provvedimenti

Via Santocchia, via Flaminia vecchia, San Giovanni Profiamma, viale Ancona: ecco la mappa delle vie a rischio sicurezza

Via Santocchia, via Flaminia Vecchia, San Giovanni Profiamma, viale Ancona: strade dove si corre troppo, dove si verificano troppo spesso uccisioni di animali e dove i residenti si sentono un po' trascurati in fatto di sicurezza e chiedono a gran voce dissuasori o autovelox.


"Sapete a chi bisogna rivolgersi per la richiesta di dissuasori di velocità? Intendo dossi artificiali. Lungo la via dove risiedo è un rincorrersi di macchine con guidatori invasati che pensano di essere su una pista di formula 1". Questo è solo uno dei tanti post che compaiono sul gruppo di Facebook "Segnalazioni Foligno", dove si chiedono interventi da parte del Comune - parlando di via Flaminia Vecchia a Sant'Eraclio - un cagnolino uscito inavvertitamente dal cancello mentre il proprietario lo apriva ed un gatto (il mio) colpito al lato della strada, in pieno giorno, solo nel giro degli ultimi tre giorni. Ma l'elenco potrebbe continuare". 


E la storia si ripete in altre vie dove esiste il limite dai 50 km/h ma nessuno che lo rispetta. "In via Santocchia stessa situazione - raccontano- stavo attraversando sulle strisce ed a metà mi sono dovuta fermare perché la macchina, che nel frattempo era sopraggiunta, non ne ha voluto sapere di farmi arrivare dall'altra parte della strada. Per fortuna ero tra i muretti spartitraffico". Oppure a San Giovanni Profiamma in cui la situazione, dicono, sia peggiorata dopo la chiusura della maggior parte degli accessi alla superstrada.


"Abbiamo installato altri speed check - dice il sindaco Nando Mimsetti - dove si possono realizzare abbiamo realizzato le strisce pedonali rialzate: i dossi, ormai, non si possono più proporre, sono diventati illegali perché pericolosi. Comunque, le segnalazioni che arrivano in Comune o al Comando della Polizia locale, saranno prese in esame".


Infatti, molte delle strade hanno dei dossi realizzati diversi anni fa: ora la legge è chiara e non si possono più proporre. "Fra l'altro, come spiegano al Comando di Polizia locale - anche per fare le semplici strisce rialzate, occorre che ci siano alcuni requisiti, primo fra tutti, la presenza di due marciapiedi ai lati di ognuna delle corsie. Quindi, molte vie che non hanno marciapiedi, non potranno essere prese in considerazione".


Ma non solo. "Siamo, comunque disponibili - aggiungono dal Comando di Polizia locale - a prendere in considerazione eventuali segnalazioni di vie dove si pigia troppo sull'acceleratore e, quindi, a monitorare la velocità.


E' anche vero che nelle vie dove si registrano tanti incidenti abbiamo provveduto a installare autovelox, come in via Campagnola, in via Intermezzi e a Sterpete, oppure a realizzare strisce pedonali rialzate".


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno
Azienda Modena


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Sicaf
Marco Post
Ristorante al Palazzaccio