folignonline
Edizione del 16 Giugno 2019, ultimo aggiornamento alle 02:45:09
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 03 Aprile 2019 alle 19:55:55

Rom via Londra, le famiglie chiedono al sindaco sette container e una cisterna di acqua

Mismetti: 'Non e' arrivato nulla, appena arrivera' valuteremo, tenendo presente che non possiamo predisporre un campo di protezione civile su un'area privata e che le nostre proposte sono state tutte bocciate'

Ieri pomeriggio Marcello Zuinisi, rappresentante dell'associazione Nazione Rom ha inviato al sindaco di Foligno, Nando Mismetti un documento che contiene richiesta  inviare con urgenza 7 container (moduli abitativi) ed una cisterna di acqua potabile per soccorrere le famiglie Sinti in Via Londra, nella località di Sant'Eraclio. 


La richiesta arriva dopo che il 20 marzo, dopo oltre un anno di ritardo, sono stati demoliti i fabbricati abusivi che erano stati realizzati da anni sul terreno di proprietà delle famiglie Sinti.


"L'atto - è spiegato in una nota - è stato trasmesso a Procura della Repubblica c/o Tribunale di Perugia e posto alla visione del Capo Procuratore Luigi De Ficchi, Prefettura, Questura, Comando Provinciale dei Carabinieri, Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Perugia. Interessati infine Regione Umbria, Ministero dell'Interno, UNAR - Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali e Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e Commissione Europea". 


Ancora non è pervenuto nulla al sindaco Mismetti che aggiunge: "Appena arriverà la richiesta valuteremo come abbiamo sempre fatto. Certo è che mi pare difficile l'idea di trasformare un'area privata in un campo di protezione civile:  non dimentichiamci  che noi avevamo fatto delle proposte alle famiglie che hanno rifiutato. Non solo. Hanno presentato anche una denuncia nei miei confronti, in veste di primo cittadino e per alcuni consiglieri della Lega. Non credo ci siano le condizioni per accettare questa proposta, ma appena la riceveremo, la valuteremo".


"Il 29 marzo 2019, ANR ha denunciato alla Legione dei Carabinieri Stazione di Foligno ed alla Procura della Repubblica di Perugia, il sindaco Mismetti, per omissione di soccorso, chiedendo al contempo apertura di inchiesta sui Fondi Strutturali Europei ricevuti dal Governo e dalla Regione Umbria per il periodo 2014 - 2020: 7 miliardi di euro di denaro pubblico stanziato dalla Commissione Europea per l'inclusione sociale di Rom Sinti Caminanti (RSC), Senza fissa Dimora, Vittime di Tratta e di Schivitù, Minori Stranieri non accompagnati, Detenuti ed ex Detenuti". 


"Le famiglie di etnia Sinti, tutt'ora residenti in Via Londra su terreni di loro proprietà, vivono estreme condizioni di disagio ed emergenza  -è scritto nella nota -  Per queste ragioni è stato richiesto questo  intervento di protezione civile: la soluzione servirà a fornire una abitazione di emergenza per i nuclei con minori, anche di tenerissima età, soggetti con autentiche fragilità, anziani, disabili, costretti a vivere in macchina o dentro roulotte fatiscenti. La cisterna di acqua è necessaria per le primarie necessità fisiologiche ed igieniche. L'energia elettrica è invece presente, in quanto riattaccata in data 23 marzo 2019, grazie all'intervento del Vice Questore Enza di Fusco. Il contratto di fornitura è intestato agli stessi capifamiglia, residenti in Via Londra".


 


 

Azienda Modena
Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Sicaf
Marco Post
Ristorante al Palazzaccio