folignonline
Edizione del 20 Agosto 2019, ultimo aggiornamento alle 23:35:35
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Politica, 10 Giugno 2019 alle 06:53:04

Ballottaggio 2019, Pizzoni sostenuto da Gentiloni. 'Terro' le deleghe Frazioni, Innovazione e personale

Il presidente nazionale del Pd sara' mercoledi' 5 giugno alle 18 all'Auditorium

L'On Paolo Gentiloni Presidente nazionale PD e già Presidente del Consiglio dei Ministri sarà a Foligno il 05 Giugno ore 18,00 presso l'Auditorium di San Domenico alle ore 18,00 per sostenere la campagna elettore di Luciano Pizzoni Sindaco.


Dopo la presenza di Nicola Zingaretti Segretario nazionale PD e dell'On. Marco Minniti, è la volta di Paolo Gentiloni a dimostrare l'attenzione del PD nazionale alle elezioni comunali di Foligno. Con Paolo Gentiloni saranno presenti il Commissario regione PD On. Walter Verini ed il Segretario comunale PD Carlo Elia Schoen.


Rapporti con le frazioni. "Sarà il sindaco a tenere la delega a frazioni e periferie per avere così un rapporto diretto con i residenti. Lavorerò fin da subito per la creazione di reti civiche di quartieri e frazioni, realtà innovative per favorire la partecipazione attiva dei cittadini alla vita della comunità e soluzioni adeguate a eventuali criticità". Lo annuncia Luciano Pizzoni, candidato sindaco di Foligno per il Centrosinistra, evidenziando che "è ora di stare più vicini a frazioni e periferie, con più ascolto, più presenza e più servizi, per questo sarò direttamente io a tenere tale delega, perché nel mio progetto di sviluppo della città queste realtà avranno il ruolo strategico".


Il candidato Pizzoni, qualora eletto sindaco, spiega che terrà per sé anche altre due deleghe. La prima è quella all'Innovazione. "Quello che ho in mente - ribadisce Pizzoni -, è di riorganizzare la macchina amministrativa per recuperare spazi di inefficienza. Il Comune di Foligno è attualmente diviso in 8 aree di competenza, più il segretario generale: noi le ridurremmo, accorpando le competenze per fare spazio ad una nuova area dedicata all'innovazione, per aggredire con decisione il problema della digitalizzazione, smaterializzazione dei documenti e, in generale, per intervenire su tutti gli spazi di efficientamento". "Questa nuova area - continua Pizzoni - si occuperà di: sistemi informativi, infrastrutture tecnologiche, politiche del lavoro e prevedrà la creazione di un pool di esperti per la ricerca di fondi europei e nazionali".


La terza delega, strettamente collegata alla seconda, sarà quella del "Personale" della pubblica amministrazione. Questo consentirà di rendere più operative e armonizzare al meglio le nuove attività che saranno introdotte dall'area Innovazione".


 


 

Azienda Modena
Scheggino - La Voce della Terra


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Sicaf
Ristorante al Palazzaccio
Marco Post