folignonline
Edizione del 23 Ottobre 2020, ultimo aggiornamento alle 19:22:26
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Foligno - Istituzioni, 07 Luglio 2015 alle 16:39:22

Donazione organi, da oggi cittadini potranno dare consenso al momento del rilascio carta d'identita'

Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti e l'assessore Silvia
Stancati sono stati i primi cittadini a dare il consenso alla donazione dei propri organi in caso di morte. E' attivo da oggi il progetto "Una scelta in Comune", promosso da Regione dell'Umbria, in


 collaborazione con il Centro nazionale trapianti e FederSanità Anci Umbria. I cittadini di Foligno, al momento del rilascio o del rinnovo della carta d'identità, potranno dare il proprio consenso o meno alla donazione dei propri organi. Il progetto consente l'attivazione di una procedura per raccogliere le dichiarazioni dei cittadini maggiorenni a proposito della volontà o del diniego a voler donare gli organi, con la trasmissione di questa decisione al Sistema Informativo Trapianti (Sit). Va specificato che l'indicazione di consenso o diniego avverrà attraverso un modulo dichiarativo, compilato dall'utente - sulla carta d'identità non verrà apportata alcuna notazione - ma, contestualmente, l'ufficiale di anagrafe inserirà l'informazione riportata nel modulo in una procedura informatizzata con trasmissione telematica al Sit.
"E' una giornata di rilievo e un servizio di civiltà", ha detto Mismetti, mentre la Stancati ha parlato di "attivazione di un progetto importante per la città". All'incontro erano presenti, tra gli altri, il presidente della sezione folignate dell'Aido, Mario Marzioli, e Giancarlo Lillacci di Umbria Digitale, la società che ha curato l'aspetto informatico del progetto.


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]